Ciascun Consiglio provinciale elegge al proprio interno un Presidente (iscritto alla sezione A dell’albo), un Segretario e un Tesoriere.  Altre cariche istituzionali, i Vicepresidenti, possono essere indicate dal Consiglio.Il Presidente ha la rappresentanza legale dell’Ordine e svolge alcune funzioni fondamentali: convoca e presiede il Consiglio dell’Ordine e le assemblee degli iscritti (alle quali spetta ogni anno il compito di approvare i bilanci);
In caso di assenza del Presidente, e quando non esista un vicepresidente vicario, le funzioni del presidente sono svolte dal consigliere più anziano per iscrizione all’albo.

Il Segretario riceve le domande di iscrizione nell’albo, annotandole in un registro, redige i verbali delle sedute consiliari e stende le deliberazioni (con l’esclusione di quelle che riguardano i giudizi disciplinari, che saranno compilate dai relatori), autentica le copie delle deliberazioni dell’Ordine e del Consiglio, tiene i registri prescritti dal Consiglio, cura la gestione della corrispondenza, ha in consegna l’archivio dell’Ordine e la biblioteca. In mancanza del Segretario, le funzioni sono svolte dal consigliere più giovane per iscrizione all’albo.

Il Tesoriere è responsabile dei fondi e degli altri titoli di valore di proprietà dell’Ordine; riscuote il contributo annuale dagli iscritti; provvede al pagamento dei mandati firmati dal Presidente e controfirmati dal Segretario. In caso di necessità, il Presidente può designare un Consigliere per sostituire temporaneamente il tesoriere.

Il Consiglio è l’organo direttivo dell’Ordine eletto dagli iscritti all’Albo.
Il Consiglio rappresenta l’Ordine all’esterno e consente il raggiungimento dei fini istituzionali, oltre che lo svolgimento di altri compiti e funzioni nell’interesse della categoria.

I componenti del Consiglio sono eletti tra gli iscritti all’Albo e restano in carica per quattro anni.
Tutti gli iscritti nell’albo godono dell’elettorato attivo e passivo, possono cioè votare per l’elezione del Consiglio e possono candidarsi a farne parte in occasione delle votazioni per il rinnovo che avvengono ogni quattro anni.
Il Consiglio direttivo è composto da un numero di Consiglieri che dipende dal numero degli iscritti all’Albo; per l’Ordine di Padova, con oltre 1500 iscritti, questo numero è pari a quindici.

Il Consiglio elegge tra i propri membri:
Presidente, Segretario, Tesoriere, Vice Presidente (facoltativo). Il Presidente è il rappresentante legale dell’Ordine e del Consiglio, presiede il Consiglio e l’assemblea dell’Ordine. Il Segretario riceve le domande di iscrizione all’Albo, redige le deliberazioni del Consiglio e ne autentica le copie, cura la corrispondenza, ha in consegna l’archivio e la biblioteca. Il Tesoriere è responsabile dei fondi e delle altre proprietà dell’Ordine, riscuote il contributo annuale, paga i mandati firmati dal Presidente e controfirmati dal Segretario, tiene i registri contabili e l’inventario del patrimonio dell’Ordine. Il Consigliere con maggiore anzianità d’iscrizione svolge le funzioni del Presidente,  in caso di assenza o di impedimento. Il Vicepresidente può essere delegato a rappresentare il Presidente in alcune funzioni, esclusa la rappresentanza legale dell’Ordine.

Consiglio dell’Ordine 2017-2021

Presidente:
Ing. Massimo COCCATO

Vice Presidenti:
Ing. Pasqualino BOSCHETTO
Ing. Benedetta CAMERAN

Segretario:
Ing. Angelo PASOTTO

Tesoriere:
Ing. Leonardo HUEBER

Consiglieri:

Ing. Fabio BONFA’

Ing. Iunior Eleonora CAPPAROTTO

Ing. Valentina CHIGNOLI

Ing. Jessica KHOURY

Ing. Riccardo SCHVARCZ

Ing. Marco STELLINI

Ing. Mauro TORTORELLI

Ing. Fabio TRETTI

Ing. Tiziano VIERO

Ing. Federica ZANETTI